miglior tv 4k ultra hd

Miglior TV 4K

La maggior parte dei televisori venduti negli ultimi anni dispone di una risoluzione in 4K, una conseguenza dovuta grazie al flop delle TV 8K con numeri di vendite inverosimilmente bassi. Poiché i contenuti delle App in streaming sono quasi totalmente in Ultra HD con HDR, disporre di una delle migliori TV 4K ti permetterà di riprodurre i tuoi film preferiti una definizione incredibile.

Se sei interessato a scoprire qual è la miglior TV 4K, ti consigliamo di proseguire la lettura dei prossimi paragrafi.

Quali sono le migliori TV 4K?

Ecco la classifica delle migliori TV con risoluzione 4K:

  1. Samsung S95B Smart TV 4K QD-OLED
  2. Sony A95K Google TV 4K QD-OLED
  3. LG OLED C2 Smart TV 4K
  4. Samsung QN90B Smart TV 4K Neo QLED
  5. Samsung Q60B Smart TV 4K QLED
  6. Hisense E7HQ Smart TV 4K Ultra HD
  7. TCL 639 Google TV Android 4K QLED

Samsung S95B Smart TV 4K QD-OLED

Senza nulla togliere ad altri televisori in questa classifica, reputiamo che il Samsung S95B sia la miglior TV 4K in commercio. La risoluzione in 4K con la nuovissima tecnologia QD-OLED offre un’esperienza visiva straordinaria.

Il Samsung S95B è un televisore dal design invidiabile, impreziosito da un supporto in metallo che rende la TV bellissima sia da accesa che da spenta. Il pannello del televisore è sottile, anche se la parte posteriore contenente l’elettronica risulta leggermente più spessa. Potresti comunque considerare l’utilizzo di un supporto a muro per una soluzione elegante e funzionale.

Il Samsung S95B è dotato di un pannello OLED con Quantum Dot, da cui prende poi il nome la tecnologia QD-OLED. Rispetto ai televisori OLED tradizionali, questo pannello offre colori incredibilmente vividi con una copertura dello spettro cromatico ancora più estesa.

Attualmente, Samsung S95B condivide la tecnologia QD-OLED solamente con il Sony A95K. Rispetto alla compagine tecnologia, però, questo modello Samsung è il televisore OLED più luminoso in commercio. Senza tralasciare che la stessa tecnologia, secondo alcuni pareri, dovrebbe diminuire il rischio di Burn-in.

Inoltre, questa TV dispone delle caratteristiche che la rendono gli OLED tanto apprezzati, come il rapporto di contrasto quasi infinito e i colori neri molto profondi. Queste caratteristiche, unite all’eccezionale fedeltà cromatica, permettono all’occhio umano di percepire una risoluzione superiore anche al 4K.

Così come tutte le TV Samsung, anche questo modello non supporta il Dolby Vision. Sicuramente, l’aggiunta del Dolby Vision avrebbe reso questo televisore perfetto sotto ogni punto di vista, ma il supporto con HDR10+ compensa questa mancanza.

La frequenza di aggiornamento a 120Hz rende l’esperienza di gioco molto più realistica e immersiva, oltre al fatto che gli eventi sportivi verranno riprodotti senza sfocature. Restando in ambito gaming, l’S95B dispone di quattro porte HDMI 2.1 con VRR e ALLM che ti permettono di sfruttare al massimo le console di nuova generazione come PS5 e Xbox Series X.

Il sistema operativo Tizen gestisce tutto il reparto smart di questa TV. Dispone ovviamente di tutte le App più diffuse ed è uno dei sistemi operativi con maggiore utenza. Inoltre, è supportata la tecnologia Apple AirPlay 2 che ti permette di collegare l’iPhone alla TV senza l’ausilio di accessori terzi.

Abbiamo analizzato nello specifico il prodotto in un articolo separato. Se di tuo interesse, ti consigliamo di leggere anche la recensione di Samsung S95B.

PRO:

  • Più luminoso degli OLED standard
  • Rapporto di contrasto quasi infinito con neri perfetti
  • Abbastanza luminoso da contrastare ambienti molto illuminati
  • I contenuti a bassa risoluzione vengono aggiornati bene
  • Minor rischio di Burn-In
  • Frequenza di aggiornamento elevata
  • Supporta VRR, ALLM e eARC
  • Ideale per console da gioco

CONTRO:

  • Non supporta Dolby Vision
Samsung QE55S95BATXZT Smart TV 55” QD-OLED 4K con Alexa e Google Assistant Integrata

Le immagini sono ottimizzate nella ultra definizione 4K grazie all'intelligenza artificiale di un processore rivoluzionario..

VEDI OFFERTA

Sony A95K Google TV 4K QD-OLED

Se hai esigenza di una TV 4K con il miglior upscaling, invece, la tua prima scelta dovrebbe essere il Sony A95K. Tra le tante cose, questo modello di casa Sony condivide la stessa tecnologia QD-OLED del Samsung S95B posizionato in cima alla classifica.

Il Sony A95K è uno dei televisori più belli tra quelli disponibili in commercio. La base centrale che sostiene la TV è robusta e resistente, con vari piedini antiscivolo per evitare seri problemi se urtata accidentalmente. Il televisore è leggermente inclinato verso l’indietro per permetterti una visione ottimale e per far apprezzare ancora una volta le sue caratteristiche estetiche.

Come accennato, il Sony A95K dispone della tecnologia QD-OLED del Samsung S95B. Nello specifico, sono i primi ed unici prodotti che dispongono di questa particolare evoluzione degli OLED classici. Nonostante dispone di una luminosità superiore rispetto agli OLED tradizionali, la luminosità di picco è leggermente inferiore del competitor diretto di casa Samsung.

Sebbene non sia stato ancora verificato, sembra che questa nuove tecnologia sia meno soggetta al rischio di Burn-In. Serviranno ovviamente alcuni anni prima che sia smentita o confermata questa teoria.

Il rapporto di contrasto quasi infinito degli OLED e i colori neri ricchi di profondità garantiscono una visione in 4K senza compromessi, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità. Resta inoltre valido ciò che avevamo analizzato sul precedente QD-OLED, ovvero che il filtro Quantum Dot esalta la vivacità dei colori.

Tra le caratteristiche di maggior spicco, quella che emerge maggiormente è l’elaborazione dell’upscaling. Il televisore offre il miglior upscaling mai visto. In particolare, le immagini in Full HD sembrano in 4K nativo, e sono difficilmente distinguibili da quest’ultimo.

Un’aspetto che merita un’accenno è che supporta il Dolby Vision assieme a tutti gli altri formati HDR. Quest’ultimo supporto vanta una qualità ed una resa praticamente perfetta, pur non supportando l’utilissima versione IQ con Precision Details presente su televisori come l’LG C2 che vedremo di seguito.

La frequenza di aggiornamento a 120Hz, con funzionalità da gioco come il VRR in fase di lancio, rappresenta un notevole passo avanti rispetto al calvario del Sony A90J. Tuttavia, Sony ha ancora molti limiti in questo ambito, come l’assenza del Dolby Vision nei giochi, dovuta dal fatto che non è presente su PS5.

Nonostante la frequenza di aggiornamento a 120Hz e funzionalità di gioco come il VRR costituiscano un notevole miglioramento rispetto al passato travagliato del Sony A90J, la casa giapponese ha ancora molte limitazioni in questo ambito. Ad esempio, Dolby Vision non può essere utilizzato durante la riproduzione dei giochi. Tuttavia, sulla PS5 questo formato non viene proprio supportato, il che potrebbe essere la ragione per cui non è stato integrato.

Il sistema operativo è fruibile attraverso l’interfaccia grafica Google TV, che ricordiamo essere sempre sviluppata su Android. Grazie a questa nuova veste di Android, il televisore è in grado di offrire un’esperienza di visione ancora più personalizzata e intuitiva, con alcuni suggerimenti sui contenuti consigliati basati sulle tue preferenze di visione.

PRO:

  • Più luminoso degli OLED standard
  • Rapporto di contrasto quasi infinito con neri perfetti
  • Abbastanza luminoso da contrastare ambienti molto illuminati
  • I contenuti a bassa risoluzione vengono aggiornati in maniera spettacolare
  • Minor rischio di Burn-In
  • Frequenza di aggiornamento elevata
  • Supporta VRR, ALLM e eARC
  • Ideale per console da gioco

CONTRO:

  • Estremamente costoso
  • Solo due ingressi HDMI 2.1
Sony XR-55A95K Smart TV 55 Pollici 4K" QD-OLED con Google TV

Il nostro nuovo pannello OLED (QD-OLED) offre i nostri colori OLED più luminosi e ampi di sempre..

VEDI OFFERTA

LG OLED C2 Smart TV 4K

LG OLED C2 è sicuramente la miglior TV 4K per rapporto qualità-prezzo, ovviamente considerando i prezzi e le caratteristiche dei televisori 4K del 2023.

L’industria ha sempre apprezzato l’estetica minimalista della linea di TV LG. Il nuovo modello LG OLED C2 ha un supporto più compatto per i modelli da 55, 65 e 77 pollici, mentre il modello da 42 pollici ha due piedini d’appoggio perfetti per l’utilizzo su una scrivania.

La tecnologia OLED consente a ogni singolo pixel di generare luce propria e di spegnersi del tutto, ottenendo così colori neri intensi come l’inchiostro ed un rapporto di contrasto quasi infinito.

La novità di questo televisore è la tecnologia Brightness Booster, una funzionalità di LG che consente di migliorare la luminosità dello schermo in maniera dinamico, senza compromettere la qualità visiva. In pratica, è in grado di analizzare e regolare la luminosità delle aree più luminose dello schermo, migliorando la nitidezza e la definizione delle immagini.

Secondo quanto affermato da LG, questi televisori sono il 20% più luminosi dei modelli dello scorso anno. Un notevole miglioramento per l’unica vera problematica degli OLED legata alla scarsa illuminazione. Adesso, infatti, è possibile guardare discretamente la TV anche durante le ore diurne con un’illuminazione esterna moderata

Sono supportati quasi tutti i formati HDR, compreso il Dolby Vision con la funzione Dolby Vision IQ con Precision Details. Mentre il Dolby Vision IQ adatta la luminosità in base all’ambiente circostante, la nuova funzione Precision Details valorizza i dettagli più sottili ottimizzando sia il contrasto che la luminosità.

Anch’essa dispone di una frequenza di aggiornamento a 120Hz, ma con funzionalità decisamente più interessanti se stai cercando la miglior TV per Xbox Series X. A tal proposito, LG OLED C2 dispone di quattro porte HDMI 2.1 in grado di riprodurre giochi ad alto refresh rate con l’ALLM, VRR e Dolby Vision in contemporanea, il che è fantastico per apprezzare la massima potenza della console di casa Microsoft.

LG OLED C2 viene dotato dell’ultima versione del sistema operativo proprietario di LG, il WebOS 22. Grazie alla nuova interfaccia grafica, è possibile riprendere la visione di film e serie TV interrotte e ricevere consigli personalizzati dall’Intelligenza Artificiale. Inoltre, webOS 22 è compatibile con Apple HomeKit e consente di connettere l’iPhone alla TV attraverso Apple Airplay 2.

PRO:

  • Rapporto di contrasto quasi infinito con neri perfetti
  • Più luminoso rispetto alle precedenti generazioni
  • I contenuti a bassa risoluzione vengono aggiornati bene
  • Nuova versione Dolby Vision IQ con Precision Details
  • Bassa emissione di luce blu
  • Frequenza di aggiornamento elevata
  • Ideale per console da gioco

CONTRO:

  • Rischio di Burn-In più elevato
  • Potenza audio migliorabile
LG OLED55C24LA Smart TV 55" 4K OLED evo con Dolby Vision Precision Detail

Tecnologia Brightness Booster con immagini fino al 20% più luminose rispetto a uno schermo LG OLED tradizionale..

VEDI OFFERTA

Samsung QN90B Smart TV 4K Neo QLED

Se stai cercando la miglior TV 4K Neo QLED, allora il Samsung QN90B è ciò che si adatta maggiormente alle tue esigenze.

Il design elegante e minimalista del QN90B resta anche in questo caso adatto a qualsiasi tipo di arredamento, mentre la finitura in metallo di alta qualità rende il televisore resistente e durevole nel tempo.

Come abbiamo descritto nella classifica delle migliori TV QLED, questo televisore è caratterizzato da una tecnologia avanzata, che lo rende superiore ai tradizionali QLED. La tecnologia Neo QLED prevede l’utilizzo di un filtro Quantum Dot con una retroilluminazione Mini LED, la quale offre una luminosità estremamente elevata.

I Mini LED offrono molti vantaggi e tra questi c’è sicuramente una maggiore precisione dei colori neri e del rapporto di contrasto che, sebbene non siano paragonabili agli televisori OLED, si presentano comunque di alta qualità.

La gestione dell’upscaling del Samsung QN90B è altrettanto eccezionale: la tecnologia di Intelligenza Artificiale utilizza l’apprendimento automatico per migliorare la qualità delle immagini e riempire i pixel mancanti per riadattarle in 4K.

Il QN90B supporta gli stessi formati HDR delle TV di fascia alta di Samsung, tra cui HDR10, HLG e HDR10+. Tuttavia, a differenza di altri produttori, Samsung non supporta il Dolby Vision, probabilmente a causa del costo della licenza. Al suo posto, il produttore ha preferito aderire al progetto open source di HDR10+.

La frequenza di aggiornamento a 120 Hz resta anche in questo caso una caratteristica fondamentale se possiedi una console next-gen. Le quattro porte HDMI 2.1 ti permettono di collegare varie console in contemporanea o sfruttare le nuove tecnologie compatibili come eArc, ALLM e VRR.

Il sistema operativo Tizen è lo stesso citato per il precedente modello Samsung, una piattaforma sulla quale scaricare le App più diffuse come Netflix, DAZN, Disney+ e molte altre. Dispone ovviamente di un modulo per la connettività Bluetooth ed è compatibile con Apple Homekit e la tecnologia Apple AirPlay 2.

PRO:

  • Luminosità estrema che contrasta qualsiasi ambiente illuminato
  • Immagini con colori ricchi e vivaci
  • I contenuti a bassa risoluzione vengono aggiornati bene
  • Nuova versione Dolby Vision IQ con Precision Details
  • Bassa emissione di luce blu
  • Frequenza di aggiornamento elevata
  • Ideale per console da gioco

CONTRO:

  • Rapporto di contrasto non eguagliabile ad un OLED
  • Non supporta Dolby Vision
Samsung QE50QN90BATXZT Smart TV 50″ Neo QLED 4K

Le immagini sono ottimizzate nell’ultra definizione 4K grazie all'intelligenza artificiale del processore rivoluzionario..

VEDI OFFERTA

Samsung Q60B Smart TV 4K QLED

Se il modello precedentemente citato non soddisfa le tue aspettative o stai cercando la miglior TV 4K QLED (senza Mini LED), il Samsung Q60B è la scelta più indicata. Si tratta di un televisore 4K che viene venduto molto frequentemente al miglior prezzo su Amazon.

Rispetto ai precedenti modelli, il Samsung Q60B è caratterizzato da un design meno elaborato, realizzato quasi interamente in plastica con due piedini di appoggio piatti posti alle estremità del televisore.

La risoluzione in 4K che stai cercando è abbinata ad un filtro Quantum Dot che funge da tramite tra la retroilluminazione LED convenzionale e lo schermo su cui visualizzi le immagini. Grazie a questo, è possibile riprodurre colori vivaci e più accurati, migliorando la resa complessiva dell’immagine.

Sebbene il Q60B non raggiunga una luminosità così elevata come i Mini LED o un rapporto di contrasto perfetto come gli OLED, il televisore offre un buon rapporto di contrasto e un’ottima luminosità di picco se consideri il prezzo al quale viene venduto.

Come per i televisori 4K Samsung citati in precedenza, anche il Q60B non supporta il Dolby Vision, e questo potrebbe essere un motivo per il quale potresti preferire i televisori 4K Sony o quelli di LG.

Oltre alla cura del design, un’altra sostanziale differenza rispetto ai modelli visti in precedenza è che sul Q60B non dispone di porte HDMI 2.1, il che potrebbe non essere proprio l’ideale se vuoi sfruttare a pieno regime la tua nuova PS5 o Xbox Series X.

Non ci stupisce, inoltre, che Samsung abbia deciso di adottare un pannello con una frequenza di aggiornamento a 60Hz, proprio perché non sarà comunque possibile sfruttare la tecnologia HDMI 2.1 per giocare alle console in 4K a 120fps. Tuttavia, la bassa frequenza di aggiornamento farà emergere leggere sfocature durante i movimenti veloci degli atleti o durante le riprese di oggetti in movimento, come una palla o una macchina.

Fatta questa doverosa premessa, il televisore dispone di funzionalità da gioco interessanti come l’ALLM per compensare i ritardi di input e la Super Ultrawide GameView di Samsung in grado di estendere lo schermo da 16:9 a 21:9, o addirittura a 32:9.

Il televisore utilizza il sistema operativo Tizen sviluppato da Samsung, l’azienda sudcoreana proprietaria del marchio. Questo sistema operativo è lo stesso utilizzato sugli altri prodotti Samsung di fascia alta, pertanto l’interfaccia e le funzionalità del televisore saranno simili a quanto citato in precedenza.

PRO:

  • Abbastanza luminoso da contrastare ambiente molto illuminati
  • Immagini con colori ricchi e vivaci
  • I contenuti a bassa risoluzione vengono aggiornati bene
  • Buon rapporto qualità-prezzo

CONTRO:

  • Non supporta il Dolby Vision
  • Nessuna Porta HDMI 2.1
  • Non consigliato per console di nuova generazione
Samsung QE43Q60BAUXZT Smart TV 43" QLED 4K

Spettacolo puro, fotogramma per fotogramma, con qualsiasi livello di luminosità grazie ai colori brillanti..

VEDI OFFERTA

Hisense E7HQ Smart TV 4K Ultra HD

Se stai cercando una TV 4K al miglior prezzo, siamo certi che Hisense E7HQ la scelta perfetta se disponi di un budget limitato. Oltre ad avere un prezzo incredibilmente basso, il televisore vanta alcune caratteristiche che non ti faranno rimpiangere il tuo acquisto.

Il prodotto appare in linea a tutti gli altri televisori entry-level 4K Hisense, caratterizzato da un design privo di cornici su tre lati ed una cornice più spessa nella parte inferiore che ospita il logo dell’azienda. Completano poi il comparto estetico i due piedini a V rovesciata in plastica.

La risoluzione in 4K permette una visione quattro volte superiore ad un Full HD, così come tutte le altre TV racchiuse in questa classifica. Tuttavia, rispetto ai brand più blasonati come Sony e LG, la gestione dell’upscaling non è così perfetta.

Uno dei motivi per il quale questo dispositivo è molto apprezzato, è dovuto anche dal fatto che supporta tutti i formati HDR. Troverai quindi HDR10 e HLG per la gestione dei metadati in maniera statica, mentre Dolby Vision e HDR10+ si occuperanno di gestire i metadati dinamici.

Anch’esso è un televisore della famiglia dei QLED, il quale sfrutta il filtro Quantum Dot per ricreare delle immagini ricche di vivacità che si apprezzano al massimo grazie alla risoluzione in 4k Ultra HD.

Il rapporto di contrasto e l’uniformità del nero, tuttavia, non è così buona come sui televisori di fascia più elevata. Sui dispositivi di questo tipo, infatti, è più frequente l’effetto clouding che consiste nella formazione di aloni luminosi intorno ai bordi dello schermo, in particolare nelle zone più scure o durante le scene buie di un film.

Così come ci si possa aspettare da un entry-level 4K, il pannello ha una frequenza di aggiornamento a 60Hz. Anche se si tratta di una compatibilità parziale, proprio proprio dal basso refresh rate del pannello, questo Hisense vanta 3 porte HDMI 2.1 con il quale potrai sfruttare alcune tecnologie avanzate come eARC, ALLM e VRR limitato da 48 a 60Hz.

Un’altro tasto dolente è il sistema operativo VIDAA che, nonostante offra un’interfaccia utente molto facile da usare con icone grandi e ben organizzate, alcune App popolari potrebbero non essere aggiornate per molto tempo o peggio ancora potrebbero non essere disponibili. Se vuoi affiancare un TV Box, invece, questo aspetto potrebbe sicuramente essere tralasciato.

PRO:

  • Abbastanza luminoso da contrastare ambienti molto illuminati
  • Immagini con colori ricchi e vivaci
  • Supporta tutti i formati HDR
  • Prezzo contenuto

CONTRO:

  • Scarsa uniformità del nero con possibili problemi di clouding
  • I contenuti a bassa risoluzione non vengono aggiornati in maniera ottimale
  • Non adatto a console di nuova generazione
Hisense 50E78HQ Smart TV 50″ QLED 4K Ultra HD

Smart VIDAA 5.0 con controlli vocali e telecomando con accesso diretto a 9 contenuti tra cui Prime Video, Netflix e RaiPlay..

VEDI OFFERTA

TCL 639 Google TV Android 4K QLED

Se sei arrivato in fondo a questa classifica, molto probabilmente stai cercando un dispositivo come TCL 639 il quale si rivela la miglior TV 4K economica.

Il design del TCL 639 è caratterizzato da cornici in metallo spazzolato molto sottili su tre lati, mentre nella parte bassa lo spessore triplica cornice che ospita centralmente il logo. I due piedini d’appoggio in plastica lucida non offrono molta stabilità, ma non dovrebbe essere un grosso problema visto il prezzo al quale viene venduto il televisore.

Questo televisore prodotto da TCL riesce a posizionarsi come miglior TV entry-level 4K con colori piuttosto accesi grazie alla tecnologia QLED e un’uniformità del pannello decente.

La qualità dell’immagine è complessivamente buona, soprattutto grazie al pannello VA che ha probabilmente portato il rapporto di contrasto sopra le nostre aspettative. La luminosità di picco ha valori altrettanto buoni per il prezzo, anche se aumenta di poco in HDR.

Un’altra caratteristica degna di nota su televisori così economici è che TCL 639 supporta tutti i formati HDR. Tuttavia, Dolby Vision e HDR10+ tendono ad essere leggermente ‘piatti’, passateci il termine, e non perfetti come i televisori posizionati nella parte alta di questa classifica.

Ovviamente si tratta di un televisore con una frequenza di aggiornamento a 60Hz che non consigliamo per gli amanti dei videogiochi. Dispone anche di 2 porte HDMI 2.1 che risulteranno comunque inutili se possiedi una PS5 o Xbox Series poiché non sarà supportato il VRR, ma potrebbero tornarti utili per sfruttare l’ALLM e il canale eARC.

In questo caso, l’interfaccia grafica Google TV (sempre Android TV) risulta essere piuttosto lenta e con scarsa fluidità nella navigazione. Il problema in sé non è comunque il sistema operativo, ma è dovuto al processore di fascia bassa adottato su questo modello.

PRO:

  • Abbastanza luminoso con una discreta gestione dei riflessi
  • Immagini complessivamente buone con colori ricchi e vivaci
  • Supporta tutti i formati HDR
  • Prezzo molto contenuto

CONTRO:

  • I contenuti a bassa risoluzione non vengono aggiornati in maniera ottimale
  • Dolby Vision e HDR10+ non all’altezza
  • Il processore è di fascia bassa e fatica a elaborare Google TV
  • Non adatto a console di nuova generazione
TCL 43C639 Smart Google TV 43” QLED 4K

La tecnologia Quantum Dot riproduce un’infinità di colori e sfumature, per immagini brillanti e realistiche..

VEDI OFFERTA

Le TV 4K più vendute

Domande frequenti

Cosa bisogna guardare per scegliere una buona TV 4K?

Se stai scegliendo una nuova TV 4K, ti consigliamo di acquistarne una con dimensioni dai 43 a 60 pollici con tecnologia OLED e QLED, o ancor meglio QD-OLED e Mini LED QLED.

Quanto costa una buona TV 4K?

Il prezzo per una buona TV 4K varia dai €750 agli oltre €2.000 per i dispositivi più innovativi e dalle dimensioni più ingombranti.

Conclusione

Le migliori TV 4K rappresentano attualmente il top della tecnologia televisiva, offrendo immagini incredibilmente dettagliate e vivaci. Prima di acquistare una TV 4K, è importante che tu scelga il modello in base alle tue reali esigenze ed al tuo budget, considerando anche fattori come la qualità dell’immagine, la dimensione dello schermo e le funzionalità aggiuntive.

Indipendentemente dalla tua scelta, una TV 4K rappresenta sicuramente un investimento duraturo che garantisce un’esperienza visiva superiore per molti anni a venire.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Zeen is a next generation WordPress theme. It’s powerful, beautifully designed and comes with everything you need to engage your visitors and increase conversions.