Skip to main content
8.7
Voto Finale
Vedi Offerte

Il Sony A80K OLED è una delle due TV OLED entry-level prodotte da Sony nel corso del 2022. Il modello si colloca tra il Sony A90K e l’economico, così si fa per dire, Sony A75K. Come suggerisce il nome del dispositivo, il Sony A80K è il diretto successore del Sony A80J, una delle migliori TV per PS5 dello scorso anno. Se stai cercando una delle migliori TV OLED senza troppi compromessi, il Sony A80K potrebbe essere la scelta più adatta.

Tra qualche minuto entreremo nel vivo della recensione di Sony A80K. Prima di ciò, vediamo in quali formati viene prodotto il Sony A80K.

Sony A80K viene prodotto in soli tre formati:

  • Sony XR-55A80K (55 pollici)
  • Sony XR-65A80K (65 pollici)
  • Sony XR-77A80K (77 pollici)
Sony XR-A80K Smart Google TV 4K OLED

Con colori eccezionali, neri puri per profondità e texture realistiche e angoli di visione superiori, l'OLED di Sony è semplicemente sbalorditivo..

VEDI OFFERTA

La nostra valutazione

Il Sony A80K è un televisore che, nonostante sia un entry-level di Sony, è in grado di offrire contenuti di alta qualità e prestazioni sopra la media in molteplici tipi di utilizzo. In particolare, essendo una TV OLED, riesce ad offrire immagini praticamente perfette in ambienti con scarsa illuminazione, poiché consente di visualizzare neri profondi senza alcuna fioritura attorno agli oggetti luminosi nelle scene scure.

L’intelligenza artificiale integrata nel processore permette di gestire in maniera esemplare l’upscaling dei contenuti dalla bassa risoluzione, garantendo una maggiore nitidezza e dettaglio anche per i contenuti non disponibili in 4K nativo.

Si tratta di una TV perfetta per guardare eventi sportivi o film in quanto offre un ampio angolo di visione ed un’eccezionale gestione dei riflessi, sebbene non sia in grado di essere abbastanza luminosa per contrastare i riflessi in stanze molto illuminate come fanno i televisori QLED.

Puoi trovare caratteristiche interessanti anche in ambito gaming. Dispone infatti della frequenza di aggiornamento variabile (VRR) con larghezza di banda HDMI 2.1, un basso input lag e un rapido tempo di risposta, garantendo una fantastica esperienza di gioco fino in 4K@120Hz.

Infine, l’ottimo sistema operativo Android con interfaccia grafica Google TV ti permetterà di gestire in maniera ottimale tutte le funzionalità smart come l’avvio delle App streaming o la connessione con il tuo smartphone ed altri dispositivi intelligenti in casa.

Scheda tecnica

  • Formati disponibili: 55″, 65″, 77″
  • Display: OLED
  • Risoluzione: 4K Ultra HD (3840 x 2160 px)
  • Antiriflesso: Sì
  • Frequenza di aggiornamento: Fino a 120Hz
  • Tempo di risposta mod. gioco 4K: 10 ms
  • Tempo di risposta medio: 0,2 ms
  • HDR: HDR10, HLG, Dolby Vision
  • Luminosità: 730 Nits
  • Contrasto: Infinito
  • Sistema operativo: Android TV (Google TV)
  • Connettività: Wi-Fi, LAN, Bluetooth
  • Connetti e condividi: Miracast Wi-Fi, Google Chromecast, Apple AirPlay 2
  • Assistenti vocali: Google Assistant, Amazon Alexa
  • HDMI: 2 x HDMI 2.1, 2 x HDMI 2.0
  • USB: 2 x USB
  • Efficienza energetica: Classe G
  • Supporto VESA: 300 x 300mm
  • Anno di produzione: 2022
  • In dotazione: Televisore, Manuale, Cavo di alimentazione, Telecomando classico, Telecomando smart retroilluminato
  • Prezzo: a partire da
Sony XR-A80K Smart Google TV 4K OLED

Con colori eccezionali, neri puri per profondità e texture realistiche e angoli di visione superiori, l'OLED di Sony è semplicemente sbalorditivo..

VEDI OFFERTA

Recensione Sony A80K

Nonostante molti non conoscano il Sony A80K per via del modello A90K (o A95K) che lo fa sembrare meno importante, abbiamo pensato di recensire questo televisore per mettere in mostra le sue caratteristiche. A tal proposito, il Sony A90K si differenzia quasi totalmente per i formati più ridotti da 42 pollici e 48 pollici piuttosto che in termini di funzionalità o qualità aggiuntive rispetto all’A80K. 

Iniziamo ad entrare nel vivo della recensione di Sony A80K. Se sei interessato ad analizzare più approfonditamente questo dispositivo, ti consigliamo la lettura dei prossimi paragrafi.

Design e materiali

Sony tende a favorire progettare televisori con un design minimalista ed elegante, una tendenza che continua anche sull’A80K. Visto frontalmente, il televisore dispone di uno schermo quasi privo di cornici posizionato su due piedini metallici.

Così come il Sony A90J, i due piedini d’appoggio si posizionano in 3 modi: piatti in modo tale che la TV sfiori la superficie su cui è poggiata, in posizione rialzata se disponi di una soundbar o più stretta per occupare il minor spazio possibile sul mobile porta TV.

piedini sony a80k recensione

I vantaggi di una TV OLED si ripercuotono anche sul design. A tal proposito, il Sony A80K vanta un profilo incredibilmente sottile pari a 53 millimetri nella parte più ingombrante contenente l’elettronica. Uno dei migliori modi per sfruttare al massimo quest’aspetto è installare la TV al muro tramite un supporto TV da parete con attacco VESA 300 x 300 mm. Grazie alla sua ridotta profondità, potrai utilizzare il supporto per appoggiare il televisore quasi a filo contro il muro.

Qualità immagine

Essendo una TV OLED, il rapporto di contrasto è quasi infinito e restituisce dei colori neri che corrispondono al nero più assoluto. Non è sicuramente una novità per un OLED, ma rispetto ai nuovi QD-OLED la luce diretta del sole non intacca il livello del nero.

immagine sony a80k recensione

L’A80K utilizza lo stesso pannello Evo presente sull’LG OLED C2, con il quale condivide altre specifiche tecniche. Tuttavia, l’A80K è leggermente meno luminoso dell’LG C2 sulla carta, ma si tratta di valori praticamente impercettibili se non metti i due modelli l’uno accanto all’altro.

Come magari già sai, la risoluzione in 4k presente in questo televisore è quattro volte superiore al Full HD e, tra i numerosi benefici, avrai la possibilità di collocarla molto più vicino al mobile per TV come abbiamo ampiamente spiegato sul nostro articolo per la distanza ottimale del televisore.

L’eccezionale elaborazione delle immagini di Sony garantisce un’altissima qualità dei contenuti SDR e HDR. Ciò significa che le immagini saranno perfette sotto ogni punto di vista, sia quelle in 4K nativo come Netflix o dischi Blu-Ray che quelle con risoluzione inferiore come i canali televisivi o le App streaming che riproducono in HD.

Il Sony A80K vanta per l’appunto un’ottima gestione di upscaling, le trasmissioni televisive a 1080p sembrano incredibilmente convincenti: i livelli di dettaglio rimangono notevolmente alti e anche lo stesso controllo del movimento fluido è in evidenza. Anche a 720p, l’A80K rimane impassibile, il che lo rende uno dei televisori OLED più ‘tolleranti’ in commercio a questo prezzo.

Come tutti gli altri televisori Sony recenti, l’A80K supporta il Dolby Vision, l’HDR10 e l’HLG ma non HDR10+. Nel complesso, il televisore raggiunge una qualità visiva che si posiziona vicina a quella offerta dai top di gamma OLED, anche se con una luminosità leggermente più limitata.

Il pannello del Sony A80K vanta una frequenza di aggiornamento a 120Hz, che si traduce in migliori prestazioni dei contenuti con un alto refresh rate come gli eventi sportivi e i videogiochi. Inoltre, riproduce l’azione in maniera fluida senza sfarfallio o stuttering, il che rende l’esperienza sportiva più coinvolgente e immersiva.

Rispetto alla precedente generazione, sono presenti molte caratteristiche che rendono questa TV ideale per la PS5, anche se non perfetta se cerchi una TV per Xbox Series X poiché non riproduce i giochi con Dolby Vision come le rivali OLED di LG. Inoltre, vanta un tempo di risposta quasi istantaneo e, rispetto al suo predecessore, il supporto VRR è disponibile già dalla fase di lancio. Quindi, potrai sfruttare i giochi di nuova generazione fino in 4K@120Hz con VRR e ALLM tramite gli appositi ingressi HDMI 2.1.

Qualità audio

Il comparto audio del Sony A80K è composto da un sistema 3.2 canali con una potenza complessiva di 50 Watt. Le voci dei dialoghi appaiono sempre nitide e ben udibili, che nel normale utilizzo di un televisore soddisfa la maggior parte delle esigenze.

L’A80K continua a dimostrare quanto possa essere efficace la tecnologia Acoustic Surface di Sony. Il fatto che il suono proietti direttamente in avanti piuttosto che emergere dagli altoparlanti posti lateralmente gli conferisce più impatto e lo rende più credibile poiché direttamente connesso con l’azione sullo schermo. 

Un aspetto da considerare è che i televisori OLED in commercio non sono ancora in grado di competere con i top di gamma con retroilluminati a LED per il semplice fatto che sono così sottili da non poter ospitare molti altoparlanti.

Un’immagine come quella del Sony A80K merita un audio altrettanto buono. Motivo per cui, come consigliamo di solito, potresti optare per l’acquisto di una soundbar che può essere facilmente collocata posizionando i piedini del televisore rialzati.

Restando nell’argomento, puoi sfruttare la funzione Acoustic Center SYNC per collegare i dispositivi multicanale compatibili e integrarli all’audio della TV. Facendo questo, i 50 Watt prodotti dalla TV si occuperebbero alla gestione del centrale ed il resto verrebbe elaborato tramite la soundbar.

Come per la passata generazione, l’A80K supporta i canali Arc e eArc tramite la porta HDMI-3, assieme a tutti gli altri formati audio come DTS, Dolby Digital e Dolby Atmos.

Sistema Operativo

Il Sony A80K non si discosta minimamente dagli altri televisori della stessa azienda e viene dotato del sistema operativo Android TV con interfaccia grafica Google TV. Si tratta di una Smart TV che risulta semplice e di facile utilizzo anche se non hai avuto modo di interfacciarti con altri sistemi operativi.

Nonostante i più recenti televisori vengono re-brandizzati come Smart Google TV, come abbiamo appena approfondito nel nostro articolo sulla differenza tra Android TV e Google TV, quest’ultima è un’interfaccia grafica e non sostituisce Android.

La nuova interfaccia grafica mette in risalto i contenuti di tuo interesse o quelli riprodotti e interrotti come film e serie TV piuttosto che App inutilizzate come facevano le vecchie interfacce di Android. Il risultato è un esperienza lato utente molto più piacevole e coinvolgente.

Come sempre, puoi trovare i servizi Google come Google Assistant e Chromecast integrato per controllare la TV con il tuo smart speaker o collegare il telefono alla TV. Al contempo, supporta anche Alexa ed è compatibile con i dispositivi Apple Homekit e Apple AirPlay 2 con cui puoi collegare l’iPhone alla TV.

Connettività

Rispetto ai televisori maggiormente dedicati al gaming, la TV dispone solamente di due porte HDMI 2.1 su quattro, di cui una è riservata al canale eARC. Quindi, se colleghi una soundbar al televisore, avrai a disposizione una sola porta HDMI con banda a 48 Gbps per le console ed ovviamente non potrai collegarne due in contemporanea.

In parole semplici, l’A80K è in grado di trasmettere i videogiochi fino in 4K@120Hz e l’audio di alta qualità non compresso su apparecchiature audio esterne poiché supporta eARC con tutti i formati audio come Dolby Atmos, Dolby Digital e DTS.

Dispone di due porte USB, una in meno rispetto al Sony A80J della passata generazione, e non ha un’uscita audio analogica per collegare altoparlanti o cuffie che richiedono questa connessione.

La TV si collega a Internet tramite Wi-Fi o tramite un cavo Ethernet inserito nell’apposito ingresso LAN. Infine, come ogni TV di ultima generazione, è possibile sfruttare la connettività Bluetooth per cuffie, soundbar o qualsiasi altro dispositivo che viene dotato di questa tecnologia.

Telecomando

Rispetto al suo predecessore, il telecomando è stato rinnovato scorporandolo in due diverse versioni: il telecomando ‘smart’ dotato di tasti retroilluminati e microfono integrato per la ricerca vocale ed un secondo telecomando per la TV con i tasti numerati.

Una delle caratteristiche più interessanti del nuovo telecomando smart, che ovviamente puoi utilizzare anche al di fuori delle funzioni legate ad Internet, è la funzione per trovare il telecomando. Grazie a questo, puoi impartire un comando vocale per cercare il telecomando in caso di smarrimento. 

Oltre ai tasti rapidi per YouTube, Netflix, Disney+ e Prime Video, sul telecomando si fa largo anche quello per la ricerca vocale con Google Assistant, utilissimo anche se non vuoi collegare Google Home alla TV.

Risparmio energetico

Così come qualsiasi TV di fascia medio-alta, dispone di un etichetta con classe di efficienza energetica G.

Nonostante possa sembrare energivora, la classe G è giustificata in virtù delle dimensioni, caratteristiche tecniche e soprattutto dalla nuova rimodulazione delle classi che ha rimosso le varie A+ (A++, A+++, ecc..), facendo slittare tutti i dispositivi su fasce energetiche più basse.

Il consumo energetico del modello da 55 pollici si aggira tra gli 83kWh/1000h in SDR e i 93kWh/1000h in HDR. Tuttavia, considerando le prestazioni offerte, il consumo risulta non troppo eccessivo, soprattutto durante la riproduzione di contenuti HDR.

Prezzo

Il prezzo non è sicuramente il punto cardine di questo modello, come non lo è del resto in nessuna delle TV OLED. Il prezzo attuale è per il taglio da 55 pollici e Amazon product per quello da 65 pollici, mentre per quello da 77 pollici il prezzo sale a .

Vale quindi la pena monitorare questi televisori in periodi di sconti come Black Friday e Prime Day, o seguire le nostre notizie e offerte sul canale Telegram. Non mancheremo a segnalare i migliori ribassi durante questi eventi.

Sony XR-A80K Smart Google TV 4K OLED

Con colori eccezionali, neri puri per profondità e texture realistiche e angoli di visione superiori, l'OLED di Sony è semplicemente sbalorditivo..

VEDI OFFERTA
Recensione Sony A80K
Conclusione
Il Sony A80K è la miglior TV Sony del 2022 per rapporto qualità-prezzo. Si tratta di un OLED che, con qualche compromesso, offre funzionalità quasi identiche ai top di gamma, ma ad un prezzo nettamente inferiore.
Design
9
Immagine
9
Audio
8
Sistema operativo
10
Connettività
9
Telecomando
9
Prezzo
7
Pro
Contrasti e neri perfetti
Buona gestione dei riflessi della luce
Sistema di upscaling superiore alla media
Frequenza di aggiornamento elevata
Input lag molto basso
Funzioni da gaming ALLM e VRR
Ideale per PlayStation 4 e PlayStation 5
Contro
Meno luminoso dei top di gamma OLED
Rischio di Burn-In
Mancano alcune funzioni per Xbox Series X
8.7
Voto Finale
Vedi Offerte

Leave a Reply