Skip to main content
9
Voto Finale
Vedi Offerte

Quando si parla di televisori con tecnologia Mini LED, Samsung fa da padrona il settore con alcuni modelli che potrebbero affrontare a viso aperto anche le TV OLED. La seconda generazione di TV Mini LED Samsung o Neo QLED (chiamale come vuoi), qui rappresentata dal QN95B, arriva con il peso delle aspettative sulle spalle.

Scopriamo insieme se il Samsung QN95B riuscirà a sistemare i problemi del suo predecessore e come si comporta rispetto ai televisori con tecnologia OLED.

Samsung QN95B viene prodotta in ben quattro formati:

  • Samsung QE55QN95BATXZT (55 pollici)
  • Samsung QE65QN95BATXZT (65 pollici)
  • Samsung QE75QN95BATXZT (75 pollici)
  • Samsung QE85QN95BATXZT (85 pollici)*

*Attualmente il modello da 85 pollici non è disponibile nel mercato italiano.

Samsung QN95B Smart TV 4K Neo QLED con Alexa e Google Assistant

Rivoluzionari Mini LED per contrasti ultra nitidi in 4K. Ogni immagine è più viva, ogni nero è più profondo..

VEDI OFFERTA

La nostra valutazione

Se apprezzi la tecnologia Mini LED, Samsung QN95B è probabilmente una delle migliori TV che puoi acquistare. Il Samsung QN95B Neo QLED riprende lo stesso elegante design Infinity One del suo predecessore, il conosciuto Samsung QN95A, con una cornice quasi impercettibile ed un profilo lineare e sottile che ci ha entusiasmato parecchio.

La qualità dell’immagine è sbalorditiva e la capacità di illuminazione resta impressionante come la passata generazione. I colori neri, seppur non perfetti come sugli OLED, restano fedeli alle promesse e garantiscono delle ombre dettagliate ed un contrasto di tutto rispetto.

L’intelligenza artificiale integrata nel processore rende le immagini ancora più accurate e vivaci. Questo, è visibile già da subito riproducendo qualsiasi contenuto HDR. Peccato che non disponga del supporto con Dolby Vision, sarebbe potuta essere una TV perfetta sotto ogni punto di vista.

Il vasto numero di altoparlanti, abbinati alla tecnologia Object Tracking Sound Pro e al Dolby Atmos, porta la qualità audio ad un livello impressionante. Anche le prestazioni di gioco sono eccezionali, con supporto per 4K a 120fps ed un ritardo di input incredibilmente basso.

Insomma, a meno che tu non sia un fan degli OLED (o del Dolby Vision), Samsung QN95B è perfetta sotto ogni punto di vista.

Scheda tecnica

  • Formati disponibili: 55″, 65″, 75″, 85″
  • Display: Mini LED con Quantum Dot
  • Risoluzione: 4K Ultra HD (3840 x 2160 px)
  • Antiriflesso: Sì
  • Frequenza di aggiornamento: Fino a 144Hz
  • Tempo di risposta mod. gioco 4K: 6 ms
  • HDR: HDR10, HDR10 Pro, HLG
  • Luminosità: 2200 Nits
  • Contrasto: 29500 : 1
  • Sistema operativo: Tizen OS
  • Connettività: Wi-Fi, LAN, Bluetooth
  • Connetti e condividi: Miracast Wi-Fi, Apple AirPlay 2
  • Assistenti vocali: Bixby, Google Assistant, Amazon Alexa
  • HDMI: 4 x HDMI 2.1
  • USB: 2 x USB
  • Efficienza energetica: Classe G
  • Supporto VESA: 400 x 300mm, 400 x 400mm
  • Anno di produzione: 2022
  • In dotazione: Televisore, Manuale, Cavo di alimentazione, Slim One Connect, Telecomando
  • Prezzo: a partire da
Samsung QN95B Smart TV 4K Neo QLED con Alexa e Google Assistant

Rivoluzionari Mini LED per contrasti ultra nitidi in 4K. Ogni immagine è più viva, ogni nero è più profondo..

VEDI OFFERTA

Recensione Samsung QN95B

Il Samsung QN95B fa parte della gamma di TV Samsung Neo QLED del 2022, le quali combinano la tecnologia dei filtri Quantum Dot con la retroilluminazione Mini LED, consentendo livelli di luminosità più elevati e un controllo più preciso delle zone in cui andrebbe oscurata l’immagine.

Se sei interessato alla recensione di Samsung QN95B, non ti resta che leggere i prossimi paragrafi dove analizzeremo nel dettaglio le sue caratteristiche.

Design e materiali

Dal punto di vista estetico, il Samsung QN95B risulta un televisore dal design elegante e minimale con cornici estremamente sottili ed un robusto supporto centrale. Il design assomiglia molto a quello del Samsung QN900A 8K e al Samsung QN90B.

samsung qn95b recensione design

Lo schermo è racchiuso in una cornice così sottile che è appena visibile e il pannello posteriore è piatto come la parte anteriore. Samsung è riuscita a togliere alcuni millimetri dalla profondità, rendendo ancora più futuristico il già spettacolare design “Infinity”.

La parte posteriore del televisore è realizzata in plastica di alta qualità con una finitura strutturata a lisca di pesce. A differenza della maggior parte dei televisori, gli ingressi non si trovano sul retro del pannello ma nella scatola esterna Slim One Connect Box. In pratica, grazie ad un unico cavo che va dal One Connect alla TV, tutti gli ingressi saranno gestiti esternamente in maniera ordinata.

QN65QN95BAFXZA 009 Detail 700x560px

Il supporto centrale è relativamente piccolo, soprattutto se inserito nel contesto dei modelli da 65 e 75 pollici, i quali potrebbero traballare durante il montaggio. Motivo per cui, ti consigliamo di prestare la massima cura nel montaggio, magari facendoti aiutare da due o più persone. Se preferisci, puoi montare la TV alla parete utilizzando una staffa VESA da 400x300mm o il supporto Slim Fit di Samsung.

Qualità immagine

Di recente abbiamo effettuato un confronto tra OLED e Neo QLED dove ne analizziamo le singole caratteristiche. Rispetto ai tradizionali televisori QLED, la tecnologia Neo QLED (Mini LED+Quantum Dot) offre una gestione migliore della retroilluminazione, consentendo livelli di luminosità più elevati e un controllo più preciso dei colori neri.

Grazie al connubio perfetto ideato da Samsung, il contrasto è più che mai vicino a quello riprodotto sugli OLED, seppur i soliti leggeri aloni attorno agli oggetti luminosi. Samsung afferma di aver utilizzato un nuovo sistema chiamato “Shape Adaptive Light Control” nel tentativo di ridurre queste imperfezioni.

Sebbene nel QN95A dello scorso anno le aree scure tendevano a sembrare piuttosto scarne, in questa nuova generazione il pre-set Standard offre un’accuratezza molto più avanzata. Nulla di paragonabile ad un OLED, ma ci si avvicina maledettamente come nessun’altra TV QLED prima d’ora.

Il televisore in questione dispone di un potente processore con intelligenza artificiale in grado di elaborare al meglio tutte le immagini. Ogni dettaglio prende vita con il contrasto realistico e la giusta brillantezza, rendendo le immagini estremamente vivide e ricche di colori. Sospettiamo che questo sia anche grazie all’elaborazione dell’immagine che sale da 12 a 14 bit (nonostante il pannello rimanga nativamente a 10 bit).

Il Samsung QN95B dispone di un’eccellente gestione dei riflessi. Il rivestimento lucido riduce significativamente l’intensità dei riflessi diretti, rimuovendo il fastidioso effetto specchio che diversi competitor presentano. Purtroppo, come molti rivestimenti lucidi, le luci intense dirette provocano una macchia arcobaleno sullo schermo che potrebbe distrarre la visione dei tuoi contenuti preferiti.

L’esclusiva modalità EyeComfort Mode di Samsung non solo regola automaticamente la luminosità dello schermo del TV in base agli orari locali di alba e tramonto, ma riduce anche il livello di luminosità e luce blu durante le ore notturne per ridurre l’affaticamento della vista e agevolare il riposo.

A differenza del Samsung S95B OLED, il rischio di burn-in è praticamente azzerato, il che dovrebbe garantirti la massima libertà nel riprodurre immagini statiche come foto o videogiochi che dispongono di mini mappe fisse sullo schermo. A tal proposito, alcuni giocatori optano proprio per TV di questo tipo per non imbattersi in questi problemi e garantire una longevità del dispositivo.

Il Samsung QN95B offre un’esperienza di gioco straordinaria. Ha un input lag incredibilmente basso, garantendo un’esperienza di gioco reattiva e un tempo di risposta eccellente. Inoltre, è possibile utilizzare i giochi fino a 4K@120Hz sulle console di nuova generazioni o PC. Dispone inoltre di un’ampia selezione di funzionalità di gioco con una barra dedicata e supporta anche il VRR di FreeSync.

Sfortunatamente, nel momento in cui l’abbiamo testata, il Local Dimming era pessimo nei videogiochi, perdendo contrasto e limitando la luminosità. Potrebbe essere un problematica già risolta con un aggiornamento software ma, siccome il precedente modello era addirittura peggio sotto questo aspetto, presta molta attenzione a questo fattore quando la provi. In qualsiasi caso, acquistandolo su Amazon, c’è la possibilità di effettuare il reso entro i 30 giorni dalla ricezione del prodotto.

Qualità audio

Il comparto audio del QN95B è formato da un sistema 4.2.2 canali con potenza complessiva di 70 Watt. Le voci dei dialoghi appaiono sempre nitide e ben udibili, oltre ad essere posizionate in maniera sufficientemente accurata da corrispondere alla posizione degli attori del film riprodotto.

Gli altoparlanti del Samsung QN95B sono sono esposti sul retro del televisore e le prese d’aria scorrono verticalmente su entrambi i lati del dispositivo. Grazie alla tecnologia Object Tracking Sound di Samsung il suono acquisisce ampiezza e dimensionalità, riproducendo l’audio dal punto esatto in cui si svolge l’azione o il dialogo.

Samsung ha finalmente integrato per la prima volta il sistema OTS con la decodifica Dolby Atmos. Poiché Atmos è certificata ufficialmente, il che significa che Samsung paga i diritti d’autore a Dolby, molte App di streaming aggiuntive ti consentono di scaricare la colonna sonora di Atmos su TV o impianti esterna.

Nel complesso, riteniamo che il QN95B offra un suono migliore rispetto alla maggior parte dei televisori, ma il sistema di altoparlanti presenta ancora evidenti limitazioni per la musica, in cui consigliamo vivamente una soundbar esterna.

Sistema Operativo

Il QN95B è dotato del Tizen OS, il sistema operativo sviluppato da Samsung e basato su Linux. Nonostante non sia uno dei nostri sistemi operativi preferiti, ad oggi è graficamente maturo per essere utilizzato da utenti alle prime armi e da quelli più esperti.

La nuova interfaccia grafica a schermo intero ha sostituito finalmente la barra lungo la parte inferiore che era presente nei modelli degli anni passati, mossa già intrapresa da LG sul WebOS. L’idea è quella di seguire le orme di Android con Google TV: mettere a disposizione un menu a schermo intero con contenuti personalizzati in base ai tuoi interessi e a quelli già riprodotti.

Le funzionalità di Tizen OS sono tantissime. Ad esempio, puoi aprire App come Microsoft 365 dal tuo PC o Mac ed utilizzare la TV come secondo display per il lavoro. Inoltre, l’utilissima tecnologia Apple Airplay 2 ed il multischermo ti permettono di eseguire il mirroring dallo smartphone alla TV.

Puoi controllare la TV e i dispositivi smart in maniera intelligente. Scaricando l’App SmartThings puoi utilizzare il telefono come telecomando e controllare tutti i tuoi dispositivi Internet of Things (IoT) da un unico posto, Smart TV compresa.

Connettività

Come anticipato, il QN95B dispone di un pratico box esterno in cui connettere tutti i vari cavi, il che è molto pratico se anche tu, come noi, odi creare disordine nella zona TV. Questo box esterno porta il nome di One Connect Slim che, come suggerisce il nome, adesso vanta dimensioni ancora più contenute.

silm one connect samsung box cavi e1666691441964

La larghezza di banda supporta ora i 48 Gbps grazie ai quattro ingressi HDMI 2.1. Il Samsung QN95B supporta tutte le risoluzioni comuni fino a 4K@144Hz. Il televisore riesce a sfruttare i 4K@144Hz perfettamente da PC e chroma 4:4:4 viene visualizzato correttamente. Tuttavia, sulle console di nuova generazione, come Xbox Series X e PlayStation 5, si ferma a 4K@120Hz.

Come il suo solito, Samsung continua a dotare i propri televisori con HDR10+, non fornendo alcun supporto a Dolby Vision. Nel complesso HDR10+ è molto simile, ma non così ampiamente supportato come il formato con licenza Dolby. Se vuoi un televisore di fascia alta con Dolby Vision, ti consigliamo LG OLED C2.

Il Samsung QN95B supporta anche eARC, consentendoti di trasmettere audio di alta qualità non compresso dalla tua soundbar. Così come altri televisori Samsung, anche il QN95B non supporta alcun formato DTS, il che è deludente poiché molti Blu-ray sfruttano il DTS per le loro tracce audio lossless.

Per completare il discorso connettività, sempre sul retro della One Connect, trovi anche 3 ingressi USB nel quale puoi connettere hard disk e altri vari dispositivi multimediali. Puoi scegliere di collegare la TV a Internet tramite il modulo Wi-Fi o grazie all’ausilio dell’ingresso LAN.

Infine, come ogni TV di ultima generazione, è possibile sfruttare la connettività Bluetooth per cuffie, soundbar o qualsiasi altro dispositivo che viene dotato della medesima tecnologia.

Telecomando

Essendo un modello di fascia alta, il QN95B viene dotato di due telecomandi: uno standard, molto poco curato esteticamente e dai pulsanti pesanti, e l’altro decisamente più smart ed elegante.

Il telecomando standard è un classico telecomando di vecchia generazione Samsung, con una pulsantiera numerica per accedere velocemente ai canali televisivi e tutti i tasti per menu, sottotitoli e via dicendo.

Il secondo telecomando, quello più innovativo, è il fantastico telecomando a carica solare. Dal momento dell’acquisto, il telecomando avrà un’autonomia di due anni che potrai mantenere carico esponendolo alla luce del sole o alla luce artificiale in casa. Se la batteria si scarica completamente, potrai comunque caricarlo grazie all’apposito ingresso USB-C.

telecomando samsung s95b qd oled

Il nuovo telecomando smart è molto maneggevole e facile da utilizzare, ma la selezione limitata di pulsanti ti imporrà di utilizzare il telecomando vecchio stile più del previsto. Quindi, ogni telecomando avrà la sua funzione: il telecomando più innovativo ti servirà quando utilizzi Netflix o accedi nella piattaforma smart, mentre l’altro sarà maggiormente indicato per tutte le funzioni della ‘TV tradizionale’. Ovviamente, nulla ti impone di utilizzare un solo telecomando per tutti i tipi di utilizzo.

Il nuovo telecomando con ricarica solare dispone di tre pulsanti di accesso rapido per i servizi di streaming più diffusi, nel quarto Samsung ha inserito Samsung TV Plus. Oltre al servizio dell’azienda, troverai quindi i tasti per aprire rapidamente Netflix, Disney Plus e Prime Video.

Il Samsung QN95B è compatibile con più assistenti vocali: Bixby, Google Assistant e Alexa. Tuttavia, per le funzioni di questi assistenti, è necessario utilizzare l’apposito tasto per la ricerca vocale poiché la TV non ha un microfono integrato per i controlli a mani libere. I controlli vocali funzionano bene e ti consentono di avviare App o effettuare innumerevoli azioni.

Risparmio energetico

Così come qualsiasi TV tecnologicamente evoluta, dispone di un etichetta con classe di efficienza energetica G.

Nonostante possa non sembrare un’ottima classe di efficienza energetica, la classe G è giustificata in virtù delle dimensioni, caratteristiche e soprattutto per via della nuova rimodulazione delle classi delle etichette sull’efficienza energetica.

Il consumo di energia si aggira tra i 93kWh/1000h in SDR e 193kWh/1000h in HDR per il modello da 55 pollici che abbiamo testato. Si tratta di un consumo energetico che, considerate le prestazioni, è tutto sommato ragionevole.

Prezzo

Il prezzo non è sicuramente il punto cardine di questo modello, come non lo è del resto in nessuna delle TV Neo QLED. Il prezzo attuale è per il taglio da 55 pollici e per quello da 75 pollici, mentre per quello da 85 non ci sono ancora notizie se verrà reso disponibile in Italia.

Vale quindi la pena monitorare questi televisori in periodi di sconti come Black Friday e Prime Day, o seguire le nostre notizie e offerte sul canale Telegram. Non mancheremo a segnalare i migliori ribassi durante l’evento.

Samsung QN95B Smart TV 4K Neo QLED con Alexa e Google Assistant

Rivoluzionari Mini LED per contrasti ultra nitidi in 4K. Ogni immagine è più viva, ogni nero è più profondo..

VEDI OFFERTA

Domande frequenti

Samsung QN95B è meglio di Samsung S95B?

Assolutamente no, almeno per il nostro modesto parere. Il nuovo modello QD-OLED supera decisamente le performance di questo Neo QLED. Inoltre, il divario di prezzo tra i due dispositivi (assolutamente ingiustificato), ci ha convinti a scegliere S95B rispetto a QN95B.

Quali differenze ci sono tra Neo QLED e QD-OLED?

I Neo QLED e i QD-OLED montano entrambi un filtro Quantum Dot ideato da Samsung. I dispositivi Neo QLED dispongono di un pannello retroilluminato a Mini LED, mentre i QD-OLED dispongono di una tecnologia che non necessità di un sistema di retroilluminazione.

Recensione Samsung QN95B
Conclusione
Il Samsung QN95B è perfetto sotto ogni punto di vista. Tuttavia, ci sono alcune leggere problematiche che andrebbero curate affinché il prezzo giustifichi l’acquisto. Nella speranza venga sistemata la problematica legata al Local Dimming nei videogiochi, diamo fiducia a questa TV.
Design
10
Immagine
8.5
Audio
7.5
Sistema Operativo
10
Connettività
10
Telecomando
10
Prezzo
7
Pro
Pannello molto luminoso
Nessun rischio di Burn-In
Contro
Local Dimming non perfetto
Prezzo elevato
9
Voto Finale
Vedi Offerte

Leave a Reply